lunedì, novembre 15, 2004

Immortel, forma e sostanza



Ho visto i primi trailer di IMMORTEL Ad Vitam,
adattamento del fumetto del francese Enki Bilal. Il film è una commistione surreale di computer grafica e attori umani, e su campo lungo riesce a rendere bene la visionarietà dell'autore. Le recensioni sono però piuttosto inclementi, soprattutto nei confronti della regia e della sceneggiatura... Solito problema di "forma o sostanza"?
La curiosità rimane.

3 Comments:

At 2:49 PM, Anonymous Anonimo said...

Non ho visto i trailer, ma la vedo dura ridurre Bilal a un film. Già è difficile per un romanzo; per i fumetti è difficile tre volte tanto; per Bilal almeno sei, considerato il suo stile da fuoco artificiale di colori. Bilal va goduto millimetro per millimetro di ogni vignetta di ogni tavola. Ma da me che commento ci si può aspettare? (:

Eli/Blubilal

 
At 3:31 PM, Blogger Mr.White said...

Ce ne hai messo, di tempo, ad arrivare!

(;

 
At 8:51 PM, Blogger Damiano said...

Con quale spirito affronterai la Prima?

 

Posta un commento

<< Home