martedì, novembre 16, 2004

Alla ricerca di Atlantide

Un ricercatore americano (sempre loro, eh?) afferma di aver trovato tracce della perduta isola di Atlantide sul fondo del Mediterraneo Orientale. La notizia potrebbe anche rivelarsi la solita bufalata buona per costruirci su al massimo uno speciale di StarGate, ma qualcuno non potrà non ricordare con un pizzico di nostalgia i viaggi immaginati di Indy e Sophia Hapgood, alla ricerca dell'Oricalco, segreta fonte d'energia di un continente mai esistito. Potenza della fantasia!

3 Comments:

At 11:41 AM, Anonymous Anonimo said...

ma non ce l'hanno qualche relitto affondato da scoprire a casa loro? sempre da noi devono venire a sparare l'ennesima cazzata? :madai?!:
è anche vero che schliemann ha scoperto troia andando per funghi... fosse che fosse? :E
hitch

 
At 11:58 AM, Blogger Mr.White said...

I misteri sono dovuti alle incertezze della storia, hitch. Avendo noi più storia di loro, abbiamo anche più stranezze (templari, massoneria, società segrete, mostri di lochness, loredana bertè).

Proposta: e mandare la Bertè negli USA?

(;

 
At 8:04 PM, Anonymous Anonimo said...

ma sei pazzo? solo la bertè? già che fai il viaggio carica su tutto il resto... dal marito di costanzo aelle sorelle lecciso... e nel mittente metti un indirizzo fasullo così siam sicuri che non tornano :yuppi:

 

Posta un commento

<< Home