venerdì, agosto 06, 2004

Tramonto tequila

Le associazioni di idee sono armi affilate e pericolose, nelle mani di chi ha immaginazioni troppo fervide e instabili. Sono come una brezza fresca sulle spiaggie dell'intuizione; ti portano odori e profumi di mari e paesi distanti. Di altri tempi, di altri luoghi, di altre vite.

Tempus fugit, ti ritrovi a pensare mentre ascolti svanito una blanda e tranquilla Tequila Sunrise. Fuori, il sole estivo a picco pare lo stesso di 8 anni fa, quando tornavi su una scassata littorina diesel dopo l'ultima interminabile sessione di esami. Prima ancora, Invicta decorati a suon di Uniposca Oro, a raccogliere la sabbia dalle spiaggie. Spiaggie a perdita d'occhio, ombrelloni allineati come soldati dopo lo sbarco; e una vastità di sorrisi bianchi su visi abbronzati, e parole da conoscere, e corpi che si attirano e incuriosiscono. E passeggiate errabonde e allegre, e discorsi pigri su panchine solitarie.

Tempus fugit, sì, ma a volte pare sempre la solita, vecchia, cara estate.

3 Comments:

At 7:15 PM, Anonymous Anonimo said...

mi piace! Bello! Complimenti Mister W... "na' bea fantasia..."
Alkall

 
At 10:59 PM, Blogger Mr.White said...

E se fosse "beo" proprio perchè "ghe xè poca fantasia"?
I pezzettini dei ricordi sono tutti lì, un pò alla rinfusa... e non è detto che il disordine sia spiacevole - anzi. :)

 
At 12:54 AM, Anonymous Anonimo said...

Finchè siamo sul disordine "bohemienne"... mi può star bene, basta non lasciarsi sommergere...
Alkall

 

Posta un commento

<< Home